Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
Filtra per

FRANCIA

La Storia del Vino in Francia
La Francia è il paese la cui cultura enologica ha avuto nel tempo la più grande influenza su tutte le altre nazioni dove viene prodotto il vino. Essa ha compreso e saputo mettere in pratica un modello di qualità senza uguali, che ha fornito le basi per ogni produzione enologica di livello superiore. La qualità del prodotto, dalla vigna alla cantina, e una capacità di comunicare tale qualità ai mercati, è sicuramente il segreto del successo della vitivinicoltura Francese. Le singole zone vinicole della Francia sono considerate da tutti il modello di riferimento per la tipologia di vini che le caratterizza: Bordeaux, la Borgogna e la Valle del Rodano per i vini rossi; la Borgogna, la Valle della Loira e l’Alsazia per i vini bianchi; la Champagne per gli spumanti.

La tradizione enologica ha in Francia una storia che si perde nella notte dei tempi. La coltura della vite in Francia sembra presente fin dal 600 a.C. circa, quando i Greci fondarono Massalia, l’attuale Marsiglia, e introdussero la vite. Sotto l’Impero Romano arrivò l’impulso al primo sviluppo dell’enologia e della viticoltura Francese e testimonianze della coltivazione del vino nella Valle del Rodano si trovano anche citate da Plinio Il Vecchio, nella sua monumentale Naturalis Historia. Il successo commerciale del vino Francese ebbe inizio poco dopo, grazie alla posizione di accesso all’oceano Atlantico di Bordeaux, nel cui entroterra esisteva già una produzione di vino di qualità. Gli ordini monastici nel medioevo diedero grande impulso alla coltivazione della vite per la produzione di vino per uso nelle liturgie. Si deve ad essi la prima codifica delle tecniche basilari su cui si basa l’enologia moderna e grazie ad essi nel sesto secolo la coltivazione della vite era già diffusa su tutto il territorio Francese.

La diffusione della vite in Francia
La vite è diffusa su tutto il territorio della Francia, salvo le zone al di sopra dei 50° di latitudine dove la sua coltivazione non è quasi più possibile. Con i suoi 840.000 ettari vitati la Francia è seconda solo alla Spagna, e con i circa 40 milioni di ettolitri è sempre in contesa per il primo posto come produttore mondiale con l’Italia. La produzione di qualità si identifica con una decina di zone importanti, ciascuna delle quali caratterizzata da particolari vitigni e da tipologie di vino ben precise (come per esempio il Pinot nero e lo Chardonnay in Borgogna, il Cabernet e il Merlot a Bordeaux, il Sauvignon nella Valle della Loira, il Riesling e il Gewürztraminer in Alsazia).

Vincent Girardin Puligny Montrachet Vieilles Vignes  2020 -5%

€ 106,83 € 101,49

Vincent Girardin Puligny Montrachet Vieilles Vignes 2020

Vincent Girardin Puligny Montrachet Vieilles Vignes  2020  Francia - Borgogna Côte de Beaune - Meursault     100% Chardonnay   Zona di produzione: Borgogna, Côte de Beaune Terreno: argillo-calcareo, sottosuolo composto da diversi strati di calcare (ciottoli, terreni marnosi) Vendemmia: manuale Vinificazione: i grappoli vengono pigiati leggermente e poi spostati in una pressa pneumatica a bassa pressione per ottenere un'estrazione lenta. Dopo una leggera svinatura del mosto, il vino viene messo in botti di rovere francese da 228 litri (15% di rovere nuovo) sia per la fermentazione alcolica che malolattica con lieviti autoctoni Affinamento:invecchiamento sulle fecce fini per 14 mesi. Un mese prima dell'imbottigliamento, il vino delle diverse botti viene messo in un serbatoio di acciaio inossidabile per fare l'assemblaggio. Il vino viene infine leggermente filtrato prima dell'imbottigliamento Colore: giallo paglierino luminoso, riflessi verdi  Il vino viene infine leggermente filtrato prima dell'imbottigliamento Colore: giallo paglierino Profumo: aromi di fiori bianchi freschi, note di pesca matura e ananas, frutta a pasta bianca e intensi dettagli minerali di pietra focaia Sapore:intenso e molto minerale, morbido ma ricco di sapidità e dalla freschezza piena ed elegante, finale persistente di erbe aromatiche Grado Alcolico: 13% vol  

Aggiungi al carrello

101,49

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Louis Roederer Champagne Roederer Cristal 2015 con cofanetto -10%

€ 311,47 € 280,32

Louis Roederer Champagne Roederer Cristal 2015 con cofanetto

Louis Roederer Champagne Roederer Cristal 2015 con cofanetto    IL VINO DELLO ZAR Il più celebre degli vini della nostra Maison nasce nel 1876 per soddisfare il gusto esigente dello Zar Alessandro II. L’imperatore chiede a Louis Roederer di riservargli ogni anno la migliore cuvée della Maison, che apprezza particolarmente. Per accentuare la singolarità di questo champagne d’eccezione, verrà appositamente creata una bottiglia di cristallo a fondo piatto. Porterà il nome di questa materia pregiata, che ne esalta la trasparenza e la luminosità. UN'ARMONIA ASSOLUTA Elaborato unicamente nelle "grandi annate", quando la maturità dello Chardonnay (circa il 40%) e del Pinot nero (circa il 60%) che lo compongono è perfetta, Cristal invecchia in cantina per 6 anni e si riposa 8 mesi dopo lo sboccamento. UNA SINFONIA DI PUREZZA ED ELEGANZA Di notevole equilibrio, Cristal è uno champagne lineare, con una persistenza in bocca assolutamente unica. La consistenza vellutata rivela aromi di frutti sostenuti da una possenza minerale da cui si sprigionano note di frutti bianchi e di agrumi. Cristal è un vino che invecchia meravigliosamente. Può essere conservato per più di vent'anni senza perdere nulla della sua freschezza e del suo carattere.  

Aggiungi al carrello

280,32

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
 Perrier Jouet Champagne Belle Epoque Blanc de Blancs 2014 Cassetta di Legno -10%

€ 774,01 € 696,61

Perrier Jouet Champagne Belle Epoque Blanc de Blancs 2014 Cassetta di Legno

Perrier Jouet Champagne Belle Epoque Blanc de Blancs   2014  Cassetta di Legno   La presente bottiglia viene venduta in elegante Cofanetto Serigrafato. Per questa etichetta la denominazione vantata è quella maggiore di Champagne AOC. La sua vinificazione prevede l’impiego del vitigno principe di Francia, lo Chardonnay puro al 100%. La quintessenza del terroir Perrier-Jouët trova la sua incarnazione più pura in questo Champagne Brut Blanc de Blancs “Belle Epoque”. Questo vino viene lasciato a riposo per almeno otto anni, acquisendo una tessitura straordinariamente elegante, e divenendo delizioso per finezza e carattere aggraziato. È dotato di forza e ricchezza, e di un carattere fruttato che evolve in un finale lungo, cremoso e decisamente seducente, offrendo un’impagabile esperienza gustativa. Caratteristiche dello Champagne Brut Blanc de Blancs “Belle Epoque” All’esame organolettico si presenta con un aspetto giallo paglierino luminoso, con perlage persistente e finissimo. Il profumo è fragrante, ricco e complesso al naso, con i sentori floreali di biancospino che sono seguiti da note agrumate di limone e pompelmo, e da sfumature minerali e mielate. Il gusto in bocca è deciso, rotondo ed equilibrato, armonico e vivace, con una chiusura lunga e intrigante. Abbinamenti consigliati degustando questo Champagne Brut Blanc de Blancs “Belle Epoque” Si abbina a pesce o crostacei. Da provare con un carpaccio di capesante, oppure da sposare agli gnocchi di patate in crema di scampi e pepe di Sechuan. La temperatura di servizio ottimale è di 8° C in calice alto ed affusolato. La gradazione alcolica raggiunta è di 12,5 % vol.   Denominazione: Champagne BELLE EPOQUE BLANC DE BLANCS   Annata: 2014 Uvaggio: 100% Chardonnay Gradazione: 12,50% Formato: Bottiglia standard Cl: 75cl Stile: Leggero e fresco Abbinamenti cibo-vino: Antipasti di pesce al vapore, Antipasti caldi di pesce, Crostacei, Spaghetti alle vongole, Ostriche, Tartare-carpaccio pesce, Pesce alla griglia Solfiti: Contiene Solfiti  

Aggiungi al carrello

696,61

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Jacquesson Doppio Magnum Champagne Cuvée 746  Extra Brut

€ 431,79

Jacquesson Doppio Magnum Champagne Cuvée 746 Extra Brut

Champagne Doppio Magnum Cuvée n° 746 Extra Brut    L'assemblaggio di vini di una stessa vendemmia, provenienti da decine di parcelle, si completa con alcuni dei loro predecessori: i "vins de réserve", conservati in cantina per diversi anni. In questo processo diventa fondamentale catturare il meglio di ogni annata, evitando di negare le variazioni proprie di ogni raccolto. Le Cuvées vengono numerate per datarle e per metterne in evidenza le differenti personalità.  Annata 2018:   uve raccolte ad Aÿ, Dizy, Hautvillers (55%), Avize e Oiry (45%). L'inverno e la   primavera sono estremamente piovosi. Le temperature, inizialmente miti, si abbassano   a partire da fine febbraio, con forti gelate fino alla fine di aprile. L'ultima   parte della primavera è soleggiata, ma fresca mentre l'estate è molto calda e secca. La vendemmia è iniziata il 19 settembre ed è terminata il 6 ottobre, con una pausa intermedia di qualche giorno dovuta ad una maturità parecchio eterogenea. Alla raccolta, le uve sono mature e perfettamente sane; i vini sono aromatici e gustosi, con una menzione particolare per i Pinot noir, veramente ottimi. L'assemblaggio è completato con "vins de réserve".  Prodotte 244.350 bottiglie, 9.905 magnum e 300 jéroboam.  Dosage: 0,75 gr/l.            

Aggiungi al carrello

431,79

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Jacquesson Magnum Champagne Cuvée 746  Extra Brut Astucciato

€ 203,85

Jacquesson Magnum Champagne Cuvée 746 Extra Brut Astucciato

Champagne Magnum Cuvée n° 746 Extra Brut  Astucciato   L'assemblaggio di vini di una stessa vendemmia, provenienti da decine di parcelle, si completa con alcuni dei loro predecessori: i "vins de réserve", conservati in cantina per diversi anni. In questo processo diventa fondamentale catturare il meglio di ogni annata, evitando di negare le variazioni proprie di ogni raccolto. Le Cuvées vengono numerate per datarle e per metterne in evidenza le differenti personalità.  Annata 2018:   uve raccolte ad Aÿ, Dizy, Hautvillers (55%), Avize e Oiry (45%). L'inverno e la   primavera sono estremamente piovosi. Le temperature, inizialmente miti, si abbassano   a partire da fine febbraio, con forti gelate fino alla fine di aprile. L'ultima   parte della primavera è soleggiata, ma fresca mentre l'estate è molto calda e secca. La vendemmia è iniziata il 19 settembre ed è terminata il 6 ottobre, con una pausa intermedia di qualche giorno dovuta ad una maturità parecchio eterogenea. Alla raccolta, le uve sono mature e perfettamente sane; i vini sono aromatici e gustosi, con una menzione particolare per i Pinot noir, veramente ottimi. L'assemblaggio è completato con "vins de réserve".  Prodotte 244.350 bottiglie, 9.905 magnum e 300 jéroboam.  Dosage: 0,75 gr/l.            

Aggiungi al carrello

203,85

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Jacquesson Magnum Champagne Cuvée 746  Extra Brut

€ 195,40

Jacquesson Magnum Champagne Cuvée 746 Extra Brut

Champagne Magnum Cuvée n° 746 Extra Brut    L'assemblaggio di vini di una stessa vendemmia, provenienti da decine di parcelle, si completa con alcuni dei loro predecessori: i "vins de réserve", conservati in cantina per diversi anni. In questo processo diventa fondamentale catturare il meglio di ogni annata, evitando di negare le variazioni proprie di ogni raccolto. Le Cuvées vengono numerate per datarle e per metterne in evidenza le differenti personalità.  Annata 2018:   uve raccolte ad Aÿ, Dizy, Hautvillers (55%), Avize e Oiry (45%). L'inverno e la   primavera sono estremamente piovosi. Le temperature, inizialmente miti, si abbassano   a partire da fine febbraio, con forti gelate fino alla fine di aprile. L'ultima   parte della primavera è soleggiata, ma fresca mentre l'estate è molto calda e secca. La vendemmia è iniziata il 19 settembre ed è terminata il 6 ottobre, con una pausa intermedia di qualche giorno dovuta ad una maturità parecchio eterogenea. Alla raccolta, le uve sono mature e perfettamente sane; i vini sono aromatici e gustosi, con una menzione particolare per i Pinot noir, veramente ottimi. L'assemblaggio è completato con "vins de réserve".  Prodotte 244.350 bottiglie, 9.905 magnum e 300 jéroboam.  Dosage: 0,75 gr/l.            

Aggiungi al carrello

195,40

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Jacquesson Champagne Cuvée 746  Extra Bru Astucciato

€ 92,23

Jacquesson Champagne Cuvée 746 Extra Bru Astucciato

Jacquesson Champagne Cuvée 746  Extra Bru  Astucciato   L'assemblaggio di vini di una stessa vendemmia, provenienti da decine di parcelle, si completa con alcuni dei loro predecessori: i "vins de réserve", conservati in cantina per diversi anni. In questo processo diventa fondamentale catturare il meglio di ogni annata, evitando di negare le variazioni proprie di ogni raccolto. Le Cuvées vengono numerate per datarle e per metterne in evidenza le differenti personalità.  Annata 2018:   uve raccolte ad Aÿ, Dizy, Hautvillers (55%), Avize e Oiry (45%). L'inverno e la   primavera sono estremamente piovosi. Le temperature, inizialmente miti, si abbassano   a partire da fine febbraio, con forti gelate fino alla fine di aprile. L'ultima   parte della primavera è soleggiata, ma fresca mentre l'estate è molto calda e secca. La vendemmia è iniziata il 19 settembre ed è terminata il 6 ottobre, con una pausa intermedia di qualche giorno dovuta ad una maturità parecchio eterogenea. Alla raccolta, le uve sono mature e perfettamente sane; i vini sono aromatici e gustosi, con una menzione particolare per i Pinot noir, veramente ottimi. L'assemblaggio è completato con "vins de réserve".  Dosage: 0,75 gr/l.            

Aggiungi al carrello

92,23

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Agrapart Champagne Magnum Terroirs Brut S.A. -10%

€ 333,19 € 299,87

Agrapart Champagne Magnum Terroirs Brut S.A.

Champagne Magnum Terroirs Brut S.A. Agrapart & Fils  INTROVABILE!!!!   UVAGGIO CHARDONNAY - PINOT NERO DENOMINAZIONE CHAMPAGNE BOTTIGLIE PRODOTTE 9000 GRADAZIONE 12.5% CANTINA AGRAPART FORMATO BOTTIGLIA 1,5Lt AGRICOLTURA LOTTA INTEGRATA, SOSTENIBILE PAESE FRANCIA REGIONE CHAMPAGNE ABBINAMENTO CARNI BIANCHE, PESCE ALLA GRIGLIA, PRIMI PIATTI DI PESCE   Oggi, la vigna Agrapart copre 12 ettari nel cuore della Côte des Blancs. La attività si distingue per la meticolosa attenzione in ogni fase di lavorazione, dalla vigna alla cantina, controllando in ogni momento la maturazione delle uve e del vino. La vigna si sviluppa per lo più su Avize, Oger, Cramant e Oiry Grands Crus della Côte des Blancs, nel cuore dello Champagne.  Il terreno calcareo, tipico della Côte des Blancs permette di lavorare Chardonnay, l'uva che meglio dona freschezza al vino, eleganza e finezza. Ogni vendemmia è diversa di anno in anno, solo così si identificano al meglio i vini di terroir, come racconta in tre parole Agrapart "Lottiamo per la verità del suolo".  La fermentazione avviene con lieviti indigeni delle uve e l'affinamento è sui lieviti in botti di rovere. L'Extra Brut Blanc de Blancs Grand Cru incontra i migliori Chardonnay che si trovano sul terroir Grand Cru.

Aggiungi al carrello

299,87

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Perrier-Jouet  Belle Epoque Rose Cocoon Ed. Lim. Ferdinando Laposse 2015 -5%

€ 402,42 € 382,30

Perrier-Jouet Belle Epoque Rose Cocoon Ed. Lim. Ferdinando Laposse 2015

Perrier-Jouet  Belle Epoque Rose Cocoon Ed. Lim. Ferdinando Laposse 2015    Il Rosè Brut "Belle Epoque" è uno Champagne che è diventato vera e propria icona in virtù di uno stile cremoso e al contempo profondo. Perrier Jouet, ovvero un nome che non avrebbe bisogno di presentazioni vista l'importanza che riveste nel vasto mondo degli amanti delle bollicine. Maison di tradizione plurisecolare, fondata addirittura nel 1811 da Pierre Perrier ed Adele Jouet, conta oggi circa 106 ettari vitati divisi tra Pinot Nero, Chardonnay e Pinot Meunier. Lo stile inconfondibile della maison unisce raffinati intarsi floreali ad una materia carnosa, che restituisce quindi un vino che fa della completezza il suo vero punto di forza. Il Belle Epoque Rosè rappresenta uno degli apici della sua tipologia, vera e propria eccellenza da non farsi mancare in cantina. Lo Champagne Rosè "Belle Epoque" riempie il bicchiere con una veste rosa delicata ed un perlage finissimo. Vero e proprio fuoriclasse, e lo si intuisce già dalla prima olfazione che tratteggia un quadro fatto di pennellate di ribes, scorza d'arancio, biscotti e piccola pasticceria. Poi ancora una passeggiata nel mercato delle spezie, per non farsi mancare nulla. Sorso splendido, fonde magistralmente tattilità cremosa e freschezza irrorante, tanto da fare apparire il liquido senza peso.  Campione indiscusso nella sua categoria. Alcol12.5 Varietà di uva chardonnay proveniente dai cru Cramant, Avize e Le Mesnil; Pinot Noir da Mailly, Ay, Verzy e Rilly; Pinot Meunier da Dizy.  Il vino rosso di Pinot Noir proviene da Vartus e Vincelles Paese Francia Certificazione AOC Regione Champagne Denominazione Champagne Colore Rosato tenue e luminoso animato da un perlage fine e persistente      Allergeni Contiene solfiti    

Aggiungi al carrello

382,30

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Prodotti Famosi