Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
Filtra per

UMBRIA

Castello della Sala Pinot Nero della Sala 2021 -10%

€ 66,83 € 60,15

Castello della Sala Pinot Nero della Sala 2021

Castello della Sals Pinot Nero della Sala 2021 Umbria   IGT   Vinificazione Dopo la diraspatura e unasoffice pigiatura, l'uva è statatrasferitain piccoli serbatoi troncoconici diacciaio inox, dove alla macerazione afreddo per circa 3 giorni è seguitalafermentazione alcolica, durata unasettimana circa. Quest’ultimasi è svoltaa unatemperatura controllata di 26 °C ed è terminatain barrique di rovere francese dove il vino ha completato lafermentazione malolattica e ha proseguito la maturazione peralcuni mesi. Il Pinot Nero della Sala haaffinato un periodo in bottiglia nelle storiche cantine del castello prima dell’uscitasul mercato. Dati Storici I 4 ettari divigneti da cui è prodotto il Pinot Nero del Castello della Salasono situatiad oltre 400 metri s.l.m. su suoli calcarei ricchi di fossili con sabbie di origine sedimentaria che risalgono al Pliocene. Questo vino è stato prodotto per la primavolta con l'annata 1990. Il Castello della Sala è unafortezza che risale al 14° secolo situataa circa 18 Km. da Orvieto, che è stataacquistata dallafamiglia Antinori nel 1940. Note Degustative Pinot Nero della Salasi presenta di un colore rosso granato brillante. Al naso è delicato, con sensazioni di spezie che si uniscono a note diviola, rosa e aromi di piccoli frutti rossi. Al palato è morbido e sapido, con tannini raffinati, setosi e dolci. Il finale è lungo ed equilibrato, un vino pronto fin dasubito ma con un grande potenziale di affinamento.      

Aggiungi al carrello

60,15

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2022 -5%

€ 70,88 € 67,34

Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2022

Umbria IGT Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi   Antinori 2022   Vinificazione La cantina divinificazione è costruita per sfruttare appieno il principio della gravità e consente la gestione degli acini e laloro macerazione senza che questi subiscano interventi meccanici derivati daazione di pompaggi. La raccolta delle uve avviene nelle primissime ore del mattino in modo dafar giungere in cantinafrutti integri e non stressati dalle più alte temperature del giorno. I mosti, provenienti da macerazione pellicolare delle uve a 10 °C per circa quattro ore,vengono trasferiti per cadutain serbatoi di decantazione dove illimpidiscono prima di essere trasferiti in barrique. È qui che haluogo lafermentazione alcolicaseguita da quella malolattica. Solitamente dopo cinque mesi lo Chardonnay è pronto per essere trasferito di nuovo in acciaio per unirsi con il Grechetto, che invece viene vinificato separatamente e in “assenza” di legno. Successivamente il Cervaro della Salaaffina peralcuni mesi in bottiglia nelle storiche cantine del Castello della Sala prima dell’uscitasul mercato. Dati Storici Il nome Cervaro deriva dalla nobile famiglia proprietaria del Castello della Sala nel corso del XIV secolo: i Monaldeschi della Cervara. Uve Chardonnay unite ad una piccola parte di Grechetto per un vino pensato per affinare nel tempo e rappresentare l’eleganza e la complessità di un luogo unico. Il Cervaro della Sala è stato uno dei primivini italianiasvolgere fermentazione malolattica ed affinamento in barrique con la primaannata nel 1985.   Note Degustative Il Cervaro della Sala 2021 si presenta di un colore giallo scarico con riflessiverdoliniancora   evidenti. Al naso è intenso e complesso, con note diagrumi,ananas e fiori diacacia ben in   armonia con sentori divaniglia e pietra focaia. Al palato è pieno, fine e ben strutturato;   la piacevole sapidità è ben bilanciata dalle tipiche sensazioni dolci di burro di   nocciola. Lavendemmia 2021 saràricordata come una delle grandiannate di Cervaro   della Sala, capace di esprimersi oggi come negli anni avenire.    

Aggiungi al carrello

67,34

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Cotarella Rosso Umbria

€ 10,08

Cotarella Rosso Umbria "Vitiano" IGP 2021

Cotarella Rosso Umbria "Vitiano" IGP 2021   UVAGGIO MERLOT 33%, CABERNET 33%, SANGIOVESE 34% ZONA DI PRODUZIONE MONTECCHIO – ORVIETO SUPERFICIE VIGNETO 150 HA ALTITUDINE VIGNETO 300 METRI S.L.M. TIPOLOGIA TERRENO SEDIMENTARIO, TENDENZIALMENTE ARGILLOSO E CALCAREO SISTEMA DI ALLEVAMENTO CORDONE SPERONATO DENSITÀ DEI CEPPI 6.000 PER HA PRODUZIONE PER ETTARO 80 Q.LI RESA UVA IN VINO 65% ETÀ MEDIA DELLE VITI 20 ANNI EPOCA DELLA VENDEMMIA MERLOT PRIMI DI SETTEMBRE, CABERNET E SANGIOVESE TERZA DECADE DI SETTEMBRE VINIFICAZIONE MACERAZIONE SULLE BUCCE FERMENTAZIONE ALCOLICA IN ACCIAIO INOX PER 15 GIORNI FERMENTAZIONE MALOLATTICA TOTALMENTE SVOLTA INVECCHIAMENTO IN BARRIQUE NEVER PER 3 MESI, POI IN BOTTIGLIA ALCOOL SVOLTO 13,70% ACIDITÀ TOTALE 5,10 GR/LT ESTRATTO SECCO 32,00 GR/LT PH 3,65    IL VINO Nel Vitiano abbiamo mirato ad esprimere un rosso giovane di esplosiva e succulenta fragranza aromatica. Vino che si presenta con magnifica veste nel suo color rubino intenso e profondo, importante e solido nel suo vasto corredo organolettico. Alto nel patrimonio polifenolico che si coniuga armoniosamente ad una fresca e saporita acidità, un rosso versatile, innovativo nella concezione e di immediata e piena godibilità. Assai duttile dunque negli abbinamenti, da bere spensieratamente e con grande piacere nella limpida fragranza dei suoi profumi e nella decisa espressione del suo carattere.

Aggiungi al carrello

10,08

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2021 -5%

€ 68,86 € 65,42

Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2021

Umbria IGT Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi   Antinori 2021   Vinificazione La cantina divinificazione è costruita per sfruttare appieno il principio della gravità e consente la gestione degli acini e laloro macerazione senza che questi subiscano interventi meccanici derivati daazione di pompaggi. La raccolta delle uve avviene nelle primissime ore del mattino in modo dafar giungere in cantinafrutti integri e non stressati dalle più alte temperature del giorno. I mosti, provenienti da macerazione pellicolare delle uve a 10 °C per circa quattro ore,vengono trasferiti per cadutain serbatoi di decantazione dove illimpidiscono prima di essere trasferiti in barrique. È qui che haluogo lafermentazione alcolicaseguita da quella malolattica. Solitamente dopo cinque mesi lo Chardonnay è pronto per essere trasferito di nuovo in acciaio per unirsi con il Grechetto, che invece viene vinificato separatamente e in “assenza” di legno. Successivamente il Cervaro della Salaaffina peralcuni mesi in bottiglia nelle storiche cantine del Castello della Sala prima dell’uscitasul mercato. Dati Storici Il nome Cervaro deriva dalla nobile famiglia proprietaria del Castello della Sala nel corso del XIV secolo: i Monaldeschi della Cervara. Uve Chardonnay unite ad una piccola parte di Grechetto per un vino pensato per affinare nel tempo e rappresentare l’eleganza e la complessità di un luogo unico. Il Cervaro della Sala è stato uno dei primivini italianiasvolgere fermentazione malolattica ed affinamento in barrique con la primaannata nel 1985.   Note Degustative Il Cervaro della Sala 2019 si presenta di un colore giallo scarico con riflessiverdoliniancora evidenti. Al naso è intenso e complesso, con note diagrumi,ananas e fiori diacacia ben in armonia con sentori divaniglia e pietra focaia. Al palato è pieno, fine e ben strutturato; la piacevole sapidità è ben bilanciata dalle tipiche sensazioni dolci di burro di nocciola. Lavendemmia 2019 saràricordata come una delle grandiannate di Cervaro della Sala, capace di esprimersi oggi come negli anni avenire.    

Aggiungi al carrello

65,42

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Castello della Sala Pinot Nero della Sala 2020 -5%

€ 40,99 € 38,94

Castello della Sala Pinot Nero della Sala 2020

Castello della Sals Pinot Nero della Sala 2020 Umbria   IGT   Vinificazione Dopo la diraspatura e unasoffice pigiatura, l'uva è statatrasferitain piccoli serbatoi troncoconici diacciaio inox, dove alla macerazione afreddo per circa 3 giorni è seguitalafermentazione alcolica, durata unasettimana circa. Quest’ultimasi è svoltaa unatemperatura controllata di 26 °C ed è terminatain barrique di rovere francese dove il vino ha completato lafermentazione malolattica e ha proseguito la maturazione peralcuni mesi. Il Pinot Nero della Sala haaffinato un periodo in bottiglia nelle storiche cantine del castello prima dell’uscitasul mercato. Dati Storici I 4 ettari divigneti da cui è prodotto il Pinot Nero del Castello della Salasono situatiad oltre 400 metri s.l.m. su suoli calcarei ricchi di fossili con sabbie di origine sedimentaria che risalgono al Pliocene. Questo vino è stato prodotto per la primavolta con l'annata 1990. Il Castello della Sala è unafortezza che risale al 14° secolo situataa circa 18 Km. da Orvieto, che è stataacquistata dallafamiglia Antinori nel 1940. Note Degustative Pinot Nero della Salasi presenta di un colore rosso granato brillante. Al naso è delicato, con sensazioni di spezie che si uniscono a note diviola, rosa e aromi di piccoli frutti rossi. Al palato è morbido e sapido, con tannini raffinati, setosi e dolci. Il finale è lungo ed equilibrato, un vino pronto fin dasubito ma con un grande potenziale di affinamento.      

Aggiungi al carrello

38,94

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Castello della Sala Conte della Vipera Marchesi Antinori IGT 2021

€ 27,12

Castello della Sala Conte della Vipera Marchesi Antinori IGT 2021

Castello della Sala Conte della Vipera Marchesi Antinori IGT 2021    Clima L’annata 2021 è stata caratterizzata da un inverno tendenzialmente freddo e da una primavera generalmente regolare. All’inizio del mese diaprile,a germogliamento già iniziato, un repentino abbassamento delle temperature ha causato un’importante riduzione della produzione, senza inficiare in alcun modo lafutura qualità delle uve, favorendo un ritardo vegetativo di circa due settimane.  Un maggio poco piovoso maallo stesso tempo fresco e un’estate con giornate soleggiate, caratterizzate da una buona escursione termicatrail giorno e la notte, hanno consentito alle viti di recuperare il ritardo accumulato e di garantire la corretta maturazione dei grappoli. Il bel tempo a partire daagosto ha consentito di selezionare con attenzione le migliori uve, scegliendo il momento dellaraccoltain modo daricercare la massima espressione dei profumivarietali.  La vendemmia è iniziata con il Sauvignon Blanc laseconda decade diagosto e si è conclusa con il Sémillon verso la metà di settembre. Unaraccolta, quella del 2021, da considerarsi di eccezionale qualità ma caratterizzata da unaridotta produzione. Vinificazione I grappoli, raccolti manualmente, sono stati immediatamente trasferiti in cantina e raffreddatiattraverso il passaggio in un convogliatore refrigerato che,abbassandone latemperatura prima della pressatura, ha preservato i caratteristiciaromivarietali. Dopo la pressaturasoffice i mosti, mantenuti peralcune ore a unatemperatura di 10 °C così da consentirne il naturale illimpidimento, sono stati trasferiti in serbatoi diacciaio inox, dove haavuto luogo lafermentazione alcolicaa unatemperatura non superiore ai 16 °C. Completata questa operazione, ilvino è stato conservato a unatemperatura di circa 10 °C per impedire lo svolgimento dellafermentazione malolattica e conservare inalterate le caratteristiche organolettiche. Le due varietàsono state poi unite in modo che l’una potesse “completare” l’altra. Fresco,verticale, leggermente aromatico il Sauvignon Blanc, morbido e tropicale il Sémillon.   Dati Storici I vigneti destinatial Conte della Viperasono situatiad un’altezza che va dai 250 ai 350 metri s.l.m. su un suolo ricco di sedimenti fossili marini. Ilvino prende il nome dai primi proprietari del Castello della Sala e l'etichetta riporta un disegno della Cappella di San Giovanni del XIII secolo situata nella proprietà.  La prima annata di Conte della Vipera prodotta è statala 1997. Note Degustative Conte della Vipera 2021 si presenta di un colore giallo paglierino con lievi riflessiverdolini e dorati. Al naso intense note di litchi,ananas e frutto della passione si uniscono a piacevoli sensazioni di pompelmo.  Al palato è fresco, teso,armonico, caratterizzato da una buonasalinità e persistenza e un retrogusto che richiamasentori di scorza di cedro e ananas.  

Aggiungi al carrello

27,12

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Bigi Sartiano Rosso Umbria IGT 2020

€ 10,56

Bigi Sartiano Rosso Umbria IGT 2020

DESCRIZIONE Il nome Sartiano deriva da uno dei primi custodi delle vigne nominati dai consoli di Orvieto alla fine del XIII. secolo. Il loro compito era di controllare il rispetto dei lavori in vigna e la qualità delle uve della zona più vocata: la Tenuta Civitatis. VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO La vendemmia avviene nel mese di settembre.Le uve sono state vinificate separatamente. Alla pigiatura segue la fermentazione con macerazione sulle bucce per circa 10 giorni, con frequenti rimontaggi, ad una temperatura intorno ai 25 °C.Dopo la svinatura e la fermentazione malolattica, i vini vengono affinati in barrique francesi per alcuni mesi. Conclusa la fase di affinamento in rovere si procede al blend dei vini ed al successivo imbottigliamento. Una sosta di alcuni mesi in bottiglia precede la commercializzazione. PROVENIENZA Vigneti nella zona di Corbara e comuni limitrofi allevati a Guyot e cordone speronato a 300 m s.l.m., con esposizione prevalente a sud –est.Suoli alluvionali, magri, ricchi di scheletro (sassosi). NOTE DI DEGUSTAZIONE Colore rosso rubino concentrato e compatto, Sartiano si caratterizza per il profumo ricco con decisi sentori di frutti neri, amarena, cannella e liquirizia, nonché per il sapore avvolgente, equilibrato e godevole, con fondo speziato piacevolmente persistente GRADO DI ZUCCHERO Secco

Aggiungi al carrello

10,56

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Cotarella Rosso Umbria

€ 8,21

Cotarella Rosso Umbria "Vitiano" IGP 2019

Cotarella Rosso Umbria "Vitiano" IGP 2019    UVAGGIO MERLOT 33%, CABERNET 33%, SANGIOVESE 34% ZONA DI PRODUZIONE MONTECCHIO – ORVIETO SUPERFICIE VIGNETO 150 HA ALTITUDINE VIGNETO 300 METRI S.L.M. TIPOLOGIA TERRENO SEDIMENTARIO, TENDENZIALMENTE ARGILLOSO E CALCAREO SISTEMA DI ALLEVAMENTO CORDONE SPERONATO DENSITÀ DEI CEPPI 6.000 PER HA PRODUZIONE PER ETTARO 80 Q.LI RESA UVA IN VINO 65% ETÀ MEDIA DELLE VITI 20 ANNI EPOCA DELLA VENDEMMIA MERLOT PRIMI DI SETTEMBRE, CABERNET E SANGIOVESE TERZA DECADE DI SETTEMBRE VINIFICAZIONE MACERAZIONE SULLE BUCCE FERMENTAZIONE ALCOLICA IN ACCIAIO INOX PER 15 GIORNI FERMENTAZIONE MALOLATTICA TOTALMENTE SVOLTA INVECCHIAMENTO IN BARRIQUE NEVER PER 3 MESI, POI IN BOTTIGLIA ALCOOL SVOLTO 13,70% ACIDITÀ TOTALE 5,10 GR/LT ESTRATTO SECCO 32,00 GR/LT PH 3,65    IL VINO Nel Vitiano abbiamo mirato ad esprimere un rosso giovane di esplosiva e succulenta fragranza aromatica. Vino che si presenta con magnifica veste nel suo color rubino intenso e profondo, importante e solido nel suo vasto corredo organolettico. Alto nel patrimonio polifenolico che si coniuga armoniosamente ad una fresca e saporita acidità, un rosso versatile, innovativo nella concezione e di immediata e piena godibilità. Assai duttile dunque negli abbinamenti, da bere spensieratamente e con grande piacere nella limpida fragranza dei suoi profumi e nella decisa espressione del suo carattere.

Aggiungi al carrello

8,21

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Cotarella Rosso Umbria

€ 12,54

Cotarella Rosso Umbria "Trentanni" IGP 2019

Cotarella Rosso Umbria "Trentanni" IGP 2019    UVAGGIO MERLOT 50% SANGIOVESE 50% ZONA DI PRODUZIONE MONTECCHIO SUPERFICIE VIGNETO 5 HA ALTITUDINE VIGNETO 300 METRI S.L.M. TIPOLOGIA TERRENO SEDIMENTARIO, ARGILLOSO SISTEMA DI ALLEVAMENTO CORDONE SPERONATO DENSITÀ DEI CEPPI 6.500 PER HA PRODUZIONE PER ETTARO 60 Q.LI RESA UVA IN VINO 50% ETÀ MEDIA DELLE VITI 13 ANNI   EPOCA DELLA VENDEMMIA PRIMA DECADE DI SETTEMBRE MERLOT, FINE SETTEMBRE SANGIOVESE VINIFICAZIONE MACERAZIONE SULLE BUCCE PER 15 GIORNI, SALASSO 15% FERMENTAZIONE ALCOLICA IN ACCIAIO INOX FERMENTAZIONE MALOLATTICA INTERAMENTE SVOLTA IN BARRIQUES INVECCHIAMENTO IN BARRIQUE PER 12 MESI ALCOOL SVOLTO 14,20% ACIDITÀ TOTALE 5,10 GR/LT ESTRATTO SECCO 32,50 GR/LT PH 3,65     IL VINO Vino prodotto per la prima volta con l’annata 2009, è, come il suo stesso nome racconta, espressamente voluto e realizzato per celebrare il 30° Anniversario dell’Azienda Vinicola Falesco, fondata nel 1979 dai fratelli Renzo e Riccardo Cotarella. Rosso dell’Umbria di grande eleganza e spessore, che si distingue per la sua tipicità e dolcezza, rappresenta il frutto dell’esperienza, degli studi e delle conoscenze maturate nel corso dei decenni alla Falesco attorno alle varietà Merlot e Sangiovese.

Aggiungi al carrello

12,54

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
TORRI BAKAN Bio Pecorino 2019

€ 11,00

TORRI BAKAN Bio Pecorino 2019

Torri Bakán Pecorino Abruzzo DOC   Note sensoriali Colore: Nel calice un luminoso giallo paglierino con sfumature dorate che seduce per la sua brillantezza.Olfatto: Ottima l’intensità olfattiva che palesa freschi aromi floreali e fruttati, con note vegetali di erba appena tagliata. Si riconoscono agrumi, albicocca, salvia, tiglio e anche qualche frutto tropicale.Gusto: In bocca risalta una struttura piacevolmente calda e attraente, ravvivata da un mordente acido e da una estrosa sapidità in antitesi, che equilibrano. L’assaggio è in perfetta sintonia con l’olfatto, che evidenzia un gradevole e persistente retrogusto minerale. VendemmiaNasce in una delle zone più vocate d’Abruzzo, da un vecchio vigneto allevato a Tendone, a una quota ideale per garantire una formidabile escursione termica e con una magnifica esposizione. Un Pecorino ottenuto da una vendemmia della prima decade di settembre, rigorosamente manuale, di una agricoltura biologica certificata, che assicura il massimo rispetto per l’ambiente circostante. VinificazioneUna vinificazione eseguita nei Tini d’acciaio termo-condizionati a cui segue un affinamento di 4 mesi, nelle vasche di cemento, per poi procedere all’imbottigliamento in totale assenza di ossigeno. Come abbinare il nostro vino Bakàn Pecorino Abruzzo DOCUn vino da servire freddo, sui 6-8 gradi al massimo, con aperitivi, antipasti, cibi di mare, piatti vegetariani, carni bianche e formaggi freschi o di media stagionatura.Pensiamo a dei crudi di pesce o a degli spiedini di mare tagliolini con vongole e funghi porcini, bavette al pesto con patate e fagiolini, una faraona al forno o una bella caciotta mista abruzzese.      

Aggiungi al carrello

11,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
TORRI BAKAN Bio Passerina DOC 2019

€ 11,00

TORRI BAKAN Bio Passerina DOC 2019

Torri Bakán Passerina DOC Abruzzo     Note sensoriali Colore: Un luminoso giallo paglierino tenue con un una lodevole consistenza.Olfatto: Una buona intensità caratterizzata da un susseguirsi di note floreali e fruttate, con prevalenza di salvia, ginestra, pesca e albicocca, sostenute da sensazioni agrumate e salmastre.Gusto: Al calice, una freschezza crescente e proporzionata alla sapidità, bilanciata da una tenue e apprezzata morbidezza e con un finale adeguato alle aspettative, finemente acre e pungente. VendemmiaNasce in una delle zone più vocate d’Abruzzo, da un vecchio vigneto allevato a Tendone, a una quota ideale per garantire una formidabile escursione termica e con una magnifica esposizione. Una Passerina ottenuta da una vendemmia di metà settembre, rigorosamente manuale, di una agricoltura biologica certificata, che assicura il massimo rispetto per l’ambiente circostante. VinificazioneUna vinificazione eseguita nei Tini d’acciaio termocondizionati a cui segue un affinamento di 4 mesi nelle vasche di cemento, per poi procedere all’imbottigliamento in totale assenza di ossigeno. Come abbinare il nostro vino Bakàn Passerina DOCUn vino da servire freddo, sui 6-8 gradi al massimo con aperitivi, antipasti, cibi di mare, piatti vegetariani, carni bianche e formaggi freschi o di media stagionatura. Noi lo immaginiamo con un salmone in crosta, carpaccio di branzino all’arancia, risotto agli asparagi, petto d’anatra all’aceto balsamico.        

Aggiungi al carrello

11,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
TORRI 420 Bio Pecorino DOC 2020

€ 6,36

TORRI 420 Bio Pecorino DOC 2020

420 Bio Pecorino DOC 2020   Note sensoriali Colore: Un giallo paglierino tenue, caratterizzato da una particolare luminosità.Olfatto: Si è accolti da un intensità impattante, incentrata su profumi di fiori di campo, frutta matura, una delicata speziatura, oltre a una prorompente e persistente nota erbacea.Gusto: È intenso, contraddistinto da una prepotente spalla acida, ingentilita dal giusto equilibrio tra delicata morbidezza e calore. Si è accolti dai sentori di pesca a polpa gialla, mela, pera, in un habitat di pungente mineralità, con un coinvolgente finale di lime. Vendemmia: Nasce in una delle zone più vocate d’Abruzzo, da un vecchio vigneto allevato a Tendone, a una quota ideale per garantire una formidabile escursione termica e con una magnifica esposizione. Un Pecorino ottenuto da una vendemmia dei primi di settembre, rigorosamente manuale, di una agricoltura biologica certificata, che assicura il massimo rispetto per l’ambiente circostante. Vinificazione: Una vinificazione eseguita nei Tini d’acciaio termo-condizionati a cui segue un affinamento di 3 mesi, nelle vasche di cemento, per poi procedere all’imbottigliamento in totale assenza di ossigeno. Abbinare il Pecorino Abruzzo DOC Torri 420: Un vino da servire freddo, sui 6-8 gradi al massimo, con aperitivi, antipasti, cibi di mare, piatti vegetariani, carni bianche e formaggi freschi o di media stagionatura.Pensiamo a dei cibi preferibilmente a base di pesce come i crudi di mare o le linguine allo scoglio, ravioli di ricorra di capra, cannelloni ai funghi, ma anche un galletto allo spiedo, delle verdure grigliate o una caciotta stracchinata abruzzese.          

Aggiungi al carrello

6,36

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Rosarubra TURAN Montepulciano DOCG Riserva 2008 -5%

€ 23,50 € 22,33

Rosarubra TURAN Montepulciano DOCG Riserva 2008

TURAN Montepulciano DOCG Riserva 2008   Note sensoriali Colore: Tipica veste rubino impenetrabile, con lievi riverberi granata sull’orlo e una magnifica consistenza.Olfatto: Introduce vigorose note floreali e frutta in confettura, viola, caffè, cacao, in un suadente habitat di tostatura.Gusto: Al sorso è caldo e morbido, in equilibrata intesa con una freschezza e dei tannini garbati e rotondi. I sentori, in sintonia con l’olfatto ci onorano di mora matura, sottobosco, spezie, pepe, tabacco, a cui si accoda un finale delicatamente minerale. VendemmiaNasce in una delle zone più vocate d’Abruzzo, da un antico vigneto allevato a Tendone, a una quota ideale per garantire una formidabile escursione termica e con una magnifica esposizione.Un Montepulciano d’Abruzzo DOCG RISERVA ottenuto da una vendemmia dell’ultima decade di ottobre, rigorosamente manuale, di una agricoltura biologica certificata, che assicura il massimo rispetto per l’ambiente circostante. VinificazioneUna vinificazione in tini d’acciaio termo-condizionati, segue una fermentazione malolattica, una maturazione di 6 mesi nelle vasche di cemento, poi 30 mesi nelle gradi botti da 50hl, per essere imbottigliato in totale assenza di ossigeno e affinare per atri 8 mesi. Come abbinare il nostro vino Montepulciano d’Abruzzo DOCG RISERVA TurànNecessita di tempo per svelarsi, va aperto prima di gustarlo, tra i 16 e i 18 gradi, con un bicchiere capiente.Gradito in ogni occasione, meglio se abbinato a piatti strutturati e saporiti come aperitivi, antipasti, primi piatti, cibi vegetariani, carni rosse e formaggi di media e lunga stagionatura. Carpaccio con scaglie di grana, maltagliati al ragù, filetto in crosta o al pepe, verdure grigliate di stagione, pecorino stagionato extra marciano. CON CHE CIBO SI ABBINA MEGLIOIl Langhe DOC Chardonnay è un vino versatile che ben si presta a essere bevuto in tutte le situazioni. L’abbinamento gastronomico ideale è con piatti eleganti e semplici, antipasti freddi, piatti a base di pesce, come spaghetti allo scoglio, un pesce spada alla griglia o un fritto leggero di calamari. Adatto anche ai formaggi a pasta molle e ai piatti vegetariani.    

Aggiungi al carrello

22,33

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Rosarubra SHAMAN Montepulciano DOC Riserva 2014 -5%

€ 45,95 € 43,65

Rosarubra SHAMAN Montepulciano DOC Riserva 2014

Rosarubra Shamàn Montepulciano DOC Riserva     Note sensoriali Colore: Un luminoso rosso granato impenetrabile e con una magnifica consistenza.Olfatto: All’olfatto risulta molto intenso, con un floreale di geranio, rosa, un fruttato di mora in confettura, prugna, ciliegia, e uno speziato di vaniglia e tabacco.Gusto: Un gusto generoso, polposo, calore e morbidezza ben bilanciati con acidità e tannini importanti ma levigati, rotondi, non invadenti, e una delicata sapidità. Il sapore è in perfetta sintonia con l’olfatto, con cui coabitano dei frutti di bosco, humus, terra, chiodi di garofano, della liquirizia e una tostatura che accompagna il lungo finale delicatamente amaricante. Vendemmia:Lo Shamàn nasce a Pietranico (PE) dalle migliori uve di antichi vigneti allevati a GDC e Cordone speronato, a una quota di 380 mt slm, quindi con una invidiabile escursione termica, magnificamente esposta a sud/sud-est, in un’incantevole oasi biodinamica, immersa tra le vette della Maiella e del Morrone, le gole di Popoli e il mare Adriatico. Un Montepulciano d’Abruzzo DOC, scrupolosamente selezionate a mano, frutto di una raccolta manuale tardiva della prima metà di ottobre, con una lieve surmaturazione delle uve e un leggero incremento del residuo zuccherino. Vinificazione:Vinificazione in acciaio a cui seguirà una fermentazione malolattica e una maturazione di 18 mesi in un’unica botte grande di rovere di Slavonia da 50hl, per poi essere imbottigliato in totale assenza di ossigeno e iniziare un affinamento di almeno altri 8 mesi. Come abbinare il nostro vino Shamàn Montepulciano d’Abruzzo DOC riserva:Un vino magnifico, un capolavoro, l’ennesimo successo della tenuta Rosarubra di Pietranico, un vino che racconta la storia di un vissuto in un’oasi straordinaria dove il terreno stesso, i profumi e i sapori generati, sono il risultato di un’organizzazione volta a non interferire mai con la natura. Nato per essere gustato nei momenti di riflessione, ben si esprime anche in compagnia con piatti di equivalente struttura ed eleganza; suggeriamo di attendere qualche minuto dall’apertura per permettergli di svelare i suoi segreti, possibilmente a una temperatura sui 18-20 gradi e con un bel calice largo e dall’orlo ampio. Molto apprezzato con un bel libro, ma anche con aperitivi, antipasti, primi piatti, cibi vegetariani, carni rosse e formaggi di media e lunga stagionatura come una focaccia ripiena di zucchine e speck, scaloppine ai funghi, maltagliati al ragù di cinghiale, filetto al pepe verde, pecorino di Farindola semi stagionato.            

Aggiungi al carrello

43,65

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Rosarubra INTIMO IGT 2017 SA -15%

€ 28,25 € 24,01

Rosarubra INTIMO IGT 2017 SA

Rosarubra INTIMO I.G.T. Rosso Colline Pescaresi     Note sensoriali Colore: un rosso rubino scuro, intenso, impenetrabile, aristocratico, con suadenti riflessi porpora sul bordo e un’invidiabile consistenza.Olfatto: i profumi sono vigorosi e accattivanti, con una predominanza di confettura di mora, prugna, ciliegia, frutti di bosco e foglie di tabacco.Gusto: al gusto è un elegante e sublime concentrato di frutta matura, perfettamente in sintonia con l’olfatto a cui si aggiungono cioccolato, vaniglia, caffè, tostatura. Un moderato calore e una straordinaria morbidezza avvolgono la bocca, in ottimo equilibrio con una freschezza e dei tannini assolutamente vivi, ma vellutati, rotondi, mai invadenti. Un finale lunghissimo, ammaliante e delicatamente mandorlato. Vendemmia: Nasce in una delle zone più vocate d’Abruzzo, da antichi vigneti, allevati a Guyot e Pergola abruzzese, a una quota ideale per garantire una formidabile escursione termica e con una magnifica esposizione. Ottenuto grazie alla straordinaria intuizione di unire due vitigni particolarmente sinergici, il Montepulciano d’Abruzzo e il Merlot, entrambi frutto di una scrupolosa selezione manuale, di una vendemmia ottobrina, di una agricoltura biodinamica certificata, che garantisce il massimo rispetto per l’ambiente circostante. Le uve, quindi, subiscono una lieve sur-maturazione, ovvero una leggera disidratazione che genera un impercettibile concentrazione del residuo zuccherino, che poi è una caratteristica riscontrabile nel vino e che, insieme all’impeccabile armonia delle qualità olfattive e gustative, ne ha decretato l’incredibile successo. Vinificazione:Una fermentazione in acciaio separata e distinta per i due vitigni del blend, Montepulciano e Merlot, poi seguirà per qualche mese una prima maturazione nelle vasche di cemento, al termine della quale inizierà una seconda maturazione, questa volta in barrique di rovere, per circa un anno. Successivamente, il vino tornerà a riposare nei tini di cemento per ulteriori 6 mesi, per poi essere imbottigliato e iniziare un affinamento di almeno altri 6 mesi. Come abbinare il nostro vino Intimo IGT Colline Pescaresi/Colli Aprutini:L’Intimo è un vino buonissimo, da meditazione, un vino da bere quando si stanno per prendere delle decisioni importanti, perché crea un’atmosfera talmente perfetta, che ti sgombera la mente dai brutti pensieri. A una temperatura sui 16-18 gradi, ma anche qualcosina in più, con un bel calice capiente e dall’orlo ampio, è consigliabile attendere qualche minuto dall’apertura, prima di servirlo, proprio per dargli il tempo di aprirsi, di esprimersi completamente, e di tirar fuori tutte le sue qualità. È  un vino che accompagna magnificamente aperitivi raffinati, primi e secondi piatti ricercati, la cucina vegetariana, formaggi di media e lunga stagionatura. Immaginiamo dei crostini con i fegatini, risotto ai funghi, pernice alle prugne, guanciale di manzo, pecorino di Atri a pasta semidura.              

Aggiungi al carrello

24,01

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Castello della Sala Pinot Nero della Sala 2018

€ 49,19

Castello della Sala Pinot Nero della Sala 2018

Castello della Sals Pinot Nero della Sala 2018 Umbria IGT   Vinificazione Dopo la diraspatura e unasoffice pigiatura, l'uva è statatrasferitain piccoli serbatoi troncoconici diacciaio inox, dove alla macerazione afreddo per circa 3 giorni è seguitalafermentazione alcolica, durata unasettimana circa. Quest’ultimasi è svoltaa unatemperatura controllata di 26 °C ed è terminatain barrique di rovere francese dove il vino ha completato lafermentazione malolattica e ha proseguito la maturazione peralcuni mesi. Il Pinot Nero della Sala haaffinato un periodo in bottiglia nelle storiche cantine del castello prima dell’uscitasul mercato. Dati Storici I 4 ettari divigneti da cui è prodotto il Pinot Nero del Castello della Salasono situatiad oltre 400 metri s.l.m. su suoli calcarei ricchi di fossili con sabbie di origine sedimentaria che risalgono al Pliocene. Questo vino è stato prodotto per la primavolta con l'annata 1990. Il Castello della Sala è unafortezza che risale al 14° secolo situataa circa 18 Km. da Orvieto, che è stataacquistata dallafamiglia Antinori nel 1940. Note Degustative Pinot Nero della Salasi presenta di un colore rosso granato brillante. Al naso è delicato, con sensazioni di spezie che si uniscono a note diviola, rosa e aromi di piccoli frutti rossi. Al palato è morbido e sapido, con tannini raffinati, setosi e dolci. Il finale è lungo ed equilibrato, un vino pronto fin dasubito ma con un grande potenziale di affinamento.      

Aggiungi al carrello

49,19

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2020 -5%

€ 67,00 € 63,65

Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2020

Umbria IGT Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi   Antinori 2020   Vinificazione La cantina divinificazione è costruita per sfruttare appieno il principio della gravità e consente la gestione degli acini e laloro macerazione senza che questi subiscano interventi meccanici derivati daazione di pompaggi. La raccolta delle uve avviene nelle primissime ore del mattino in modo dafar giungere in cantinafrutti integri e non stressati dalle più alte temperature del giorno. I mosti, provenienti da macerazione pellicolare delle uve a 10 °C per circa quattro ore,vengono trasferiti per cadutain serbatoi di decantazione dove illimpidiscono prima di essere trasferiti in barrique. È qui che haluogo lafermentazione alcolicaseguita da quella malolattica. Solitamente dopo cinque mesi lo Chardonnay è pronto per essere trasferito di nuovo in acciaio per unirsi con il Grechetto, che invece viene vinificato separatamente e in “assenza” di legno. Successivamente il Cervaro della Salaaffina peralcuni mesi in bottiglia nelle storiche cantine del Castello della Sala prima dell’uscitasul mercato. Dati Storici Il nome Cervaro deriva dalla nobile famiglia proprietaria del Castello della Sala nel corso del XIV secolo: i Monaldeschi della Cervara. Uve Chardonnay unite ad una piccola parte di Grechetto per un vino pensato per affinare nel tempo e rappresentare l’eleganza e la complessità di un luogo unico. Il Cervaro della Sala è stato uno dei primivini italianiasvolgere fermentazione malolattica ed affinamento in barrique con la primaannata nel 1985.   Note Degustative Il Cervaro della Sala 2019 si presenta di un colore giallo scarico con riflessiverdoliniancora evidenti. Al naso è intenso e complesso, con note diagrumi,ananas e fiori diacacia ben in armonia con sentori divaniglia e pietra focaia. Al palato è pieno, fine e ben strutturato; la piacevole sapidità è ben bilanciata dalle tipiche sensazioni dolci di burro di nocciola. Lavendemmia 2019 saràricordata come una delle grandiannate di Cervaro della Sala, capace di esprimersi oggi come negli anni avenire.    

Aggiungi al carrello

63,65

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2019 -5%

€ 72,00 € 68,40

Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2019

Umbria IGT Castello della Sala Cervaro della Sala Marchesi Antinori 2019   Vinificazione La cantina divinificazione è costruita per sfruttare appieno il principio della gravità e consente la gestione degli acini e laloro macerazione senza che questi subiscano interventi meccanici derivati daazione di pompaggi. La raccolta delle uve avviene nelle primissime ore del mattino in modo dafar giungere in cantinafrutti integri e non stressati dalle più alte temperature del giorno. I mosti, provenienti da macerazione pellicolare delle uve a 10 °C per circa quattro ore,vengono trasferiti per cadutain serbatoi di decantazione dove illimpidiscono prima di essere trasferiti in barrique. È qui che haluogo lafermentazione alcolicaseguita da quella malolattica. Solitamente dopo cinque mesi lo Chardonnay è pronto per essere trasferito di nuovo in acciaio per unirsi con il Grechetto, che invece viene vinificato separatamente e in “assenza” di legno. Successivamente il Cervaro della Salaaffina peralcuni mesi in bottiglia nelle storiche cantine del Castello della Sala prima dell’uscitasul mercato. Dati Storici Il nome Cervaro deriva dalla nobile famiglia proprietaria del Castello della Sala nel corso del XIV secolo: i Monaldeschi della Cervara. Uve Chardonnay unite ad una piccola parte di Grechetto per un vino pensato per affinare nel tempo e rappresentare l’eleganza e la complessità di un luogo unico. Il Cervaro della Sala è stato uno dei primivini italianiasvolgere fermentazione malolattica ed affinamento in barrique con la primaannata nel 1985.   Note Degustative Il Cervaro della Sala 2019 si presenta di un colore giallo scarico con riflessiverdoliniancora evidenti. Al naso è intenso e complesso, con note diagrumi,ananas e fiori diacacia ben in armonia con sentori divaniglia e pietra focaia. Al palato è pieno, fine e ben strutturato; la piacevole sapidità è ben bilanciata dalle tipiche sensazioni dolci di burro di nocciola. Lavendemmia 2019 saràricordata come una delle grandiannate di Cervaro della Sala, capace di esprimersi oggi come negli anni avenire.    

Aggiungi al carrello

68,40

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Prodotti Famosi